Torna ai Docenti

Giacomo Zumpano

Giacomo Zumpano, si diploma nel 1991 in Pianoforte presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, dove consegue poi i diplomi di Musica Elettronica (1996) e S.S. Composizione (1997). Nel 1998 è selezionato per un corso di specializzazione post diploma in Informatica Musicale e Live Electronics che ha frequentato presso il Centro “Tempo Reale” di Firenze, diretto da L. Berio. In ambito teatrale aveva già esordito negli anni 80 come attore (Diplomato nell’84 alla scuola “M. Riva” di Roma – ha lavorato con registi quali L. Ronconi, H. Brockhaus, J. Svoboda, H. Ducroux, V. Bertinetti, M. Mattolini, M. Missiroli, F. Ripa di Meana, L. Damiani, M. Cinque, P. Micol, G. Patroni Griffi.) Ha tenuto stages e corsi di Espressività Corporea/Mimo Decroux presso Enti Lirici e Scuole di formazione professionale per attori.
Si è poi dedicato esclusivamente alla composizione di musiche per Teatro.

Come compositore/arrangiatore/pianista ha lavorato ininterrottamente dal 1988 ad oggi per centinaia di spettacoli teatrali (tra prosa, commedie musicali, balletti) molti dei quali rappresentati in tournées nazionali pluriennali, od ospiti di importanti festivals e manifestazioni, alternando linguaggi musicali tradizionali, contemporanei, musica elettronica, concreta, pop-rock.

Tra i molti altri si ricordano:
-LUOGHI COMUNI (2017, Roma) da M. Fois. Con effetti audio in 5.1
-BAKUNIN, IL LEONE E IL COCCODRILLO (2014) di D. Maraini, regia: H. Ducroux, Spettacolo sull’acqua con E. Siravo e M. Donadoni. CoProd. Festival Il Teatro sull’Acqua, Arona (NO) – Teatro San Materno (Svizzera).
-PRIMA PAGINA (2005) di B. Hecht e C. Mc Arthur, con G. Tognazzi e B. Armando. Tre anni di tournée nazionale.
-LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA (2004) di T. Williams, adattamento: G. Albertazzi, regia: F. Tavassi, con Mariangela D’Abbraccio. Tre anni di tournée nazionale.
-UN TAGLIATORE DI TESTE A VILLA BORGHESE (2003) di D. Maraini, regia: H. Ducroux, con M. Vukotic e N. Davoli. Rappresentato sul laghetto di Villa Borghese nell’ambito delle manifestazioni organizzate dal comune di Roma per il centenario della Villa. Audio 8 canali, spazializzati intorno al lago.
-ANNA DEI MIRACOLI (2000) di W. Gibson, adattamento: G. Albertazzi, regia: F. Tavassi, con Mariangela D’Abbraccio. Tre anni di tournée nazionale.
-NEL CUORE DI TOTO’ (dal 1996 al 2002) di M. Mattolini, con Mariangela D’Abbraccio. Spettacolo musicale con le canzoni di Totò (di cui tre inedite!) rappresentato al Teatro Sala Umberto di Roma e in tournée internazionale. Le canzoni sono poi state incise su CD per la Road House Records, distribuita da Sony Music Enterteinment.

Esperienze di Live Electronics (BRETH’N BOW per ottavino, voloncello e L. E. al Museo Marino Marini di Firenze) sviluppate su piattaforma ARES-MARS (IRCAM) con programmazione in Visual Basic di propri algoritmi di elaborazione e spazializzazione del suono in tempo reale.
Conoscenza piuttosto approfondita di informatica musicale e software notazionali. Più occasionalmente si è occupato di regia e montaggio video (Final Cut).

Nel campo delle musiche da film si ricordano i cortometraggi:
-IL SEGRETO DEL SANTO (2005) scritto e diretto da H. Ducroux, con M. Vukotic, P. Colizzi, G. Pampiglione. Musiche registrate con l’Orchestra Regione Toscana, diretta dal compositore. Primo Premio al festival Mauro Bolognini di Pistoia (giuria giovani). Premio speciale al Festival di Venticano. Finalista al Giffoni festival tra i primi 6 della sua categoria. Selezionato e in concorso ai David di Donatello. Selezionato per numerosi altri Festivals internazionali.
-LA TRAMA DI AMLETO (2005) scritto e diretto da S. Chiosi, con L. Bastianello.
Selezionato per la 62° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nell Sezione Venezia Corto Cortissimo – Eventi Speciali.
-STRINGIMI (2003) scritto e diretto da C. Beffa. Finalista al Festival Nazionale MArteLive.

Dal 2009 a tutt’oggi riprende l’attività didattica, privatamente e presso associazioni culturali di Roma, sempre continuando la professione di compositore e musicista per lo spettacolo.

Torna ai Docenti